Come tenere lontani i piccioni dal balcone

piccioni nei balconi
Come tenere lontani i piccioni dal balcone

I vostri balconi vengono invasi di continuo dai piccioni? In questo articolo vi diamo qualche consiglio per tenerli alla larga in modo semplice e naturale!

Il balcone rappresenta l’unico spazio esterno di molte abitazioni. Rispetto ad un giardino ha dimensioni di certo più ridotte, ma non per questo è meno utile. Con qualche sedia, ad esempio, può essere sfruttato per sedersi all’aperto con amici e parenti, ma anche per stare al fresco da soli. Parlando invece di cose più pratiche, i balconi sono il luogo ideale per stendere e far asciugare il bucato. Con una veranda può essere invece trasformato in una piccola stanza di lavoro, in cui riporre gli attrezzi e dedicarsi al fai da te. Al suo interno è possibile creare anche un piccolo orto, una soluzione che permette di abbellire il balcone. Non solo, nel caso in cui si decida di seminare delle piante aromatiche, queste potranno essere impiegate in cucina per insaporire i piatti.

Insomma, i balconi sono una parte molto importante della casa. Tuttavia la loro posizione li rende soggetti a varie problematiche. La più ovvia è quella che riguarda gli agenti climatici. Questi rendono infatti necessaria l’impermeabilizzazione del balcone per evitare danni importanti.

A seconda della zona in cui si abita, però, può verificarsi un problema altrettanto importante: la presenza dei piccioni sul balcone di casa. Oltre a svolazzano di continuo, infatti, riempiono la superficie del balcone di escrementi. Questi ultimi non solo provocano un ovvio ribrezzo, ma sono anche potenzialmente corrosivi per il balcone. Risulta perciò evidente la necessità di liberarsi di questi animali. Proseguite nella lettura per capire come sbarazzarvi dei piccioni nel massimo rispetto e senza ricorrere a soluzioni drastiche!

Ultrasuoni contro i piccioni

Il primo metodo è quello che prevede l’utilizzo di dispositivi ad ultrasuoni. Si tratta infatti di una soluzione molto efficace per dissuadere i piccioni dall’avvicinarsi ai balconi. Allo stesso tempo non genera alcun danno, né agli uccelli né agli esseri umani. Prima di adottare questo rimedio, però, è preferibile provare con qualche altra soluzione. I dispositivi ad ultrasuoni in commercio hanno un costo che si aggira intorno agli 80 €.

Per infastidire i piccioni in modo più economico si può utilizzare ad esempio della carta stagnola. In questo caso non saranno gli ultrasuoni ad allontanare i volatili, bensì la superficie riflettente. Non dovete far altro che fissarne qualche striscia sul davanzale o sulla ringhiera. Se preferite andare sul sicuro, potete affidarvi anche a prodotti simili disponibili sul mercato. Ad esempio potete acquistare dei nastri riflettenti dalla superficie cangiante. Questi, infatti, impediranno l’avvicinamento dei piccioni grazie ai bagliori prodotti in seguito al contatto con la luce del sole.

Avete deciso di creare un orto sul balcone di casa? Potete sfruttare i vasi presenti per inserire delle girandole colorate. Per quale motivo? Perché i colori accesi saranno una fonte di disturbo molto efficace per i piccioni, i quali ci penseranno due volte prima di avvicinarsi ai nostri balconi. Ma non si allontaneranno solo per una questione cromatica. Anche in questo caso entrano in gioco i riflessi, dovuti al contatto dei raggi del sole con la girandola. Il movimento dei suoi petali, inoltre, creerà un ulteriore fastidio per i piccioni.

Spezie contro i piccioni

Un’altra soluzione per tenere lontani i piccioni dai balconi è quella che prevede l’utilizzo di spezie. Non pensate però che queste debbano essere utilizzate per avvelenare gli animali. Come già detto, infatti, i rimedi qui elencati prevedono sì l’allontanamento dei volatili, ma anche il loro rispetto. Le spezie dovranno essere impiegate invece per il loro forte odore. Il motivo è legato al fatto che i piccioni non sopportano gli aromi delle spezie più piccanti. Qualora li avvertissero, infatti, potrebbero interpretarlo come un segnale di pericolo. Le spezie in oggetto, da posizionare all’interno di qualche ciotolina, sono la cannella, il peperoncino e il pepe. Dal momento che si tratta di erbe molto utilizzate anche in cucina, nel caso in cui abbiate già un orto sul balcone di casa, potete aggiungerle alle piante aromatiche già presenti. In alternativa potete acquistare delle miscele di oli essenziali da sistemare vicino al balcone.

Animali

La soluzione per allontanare i piccioni dai balconi può arrivare anche dal loro timore per altri animali, come ad esempio i gufi o i serpenti. Ovviamente non vi stiamo dicendo di procurarvi questi animali per farli vivere sul vostro balcone, ma di emulare la loro presenza. Come fare?

La paura dei piccioni per i gufi risiede nel brillio dei loro occhi dorati. Per dare l’effetto della loro presenza si può disegnare un gufo su un foglio di carta con dei grandi occhi tondi, dal colore arancio o giallo. Una volta appeso alla finestra, quello sarà l’unico “volatile” presente sul vostro balcone.

Se invece volete spaventate i piccioni con un serpente, potete utilizzarne uno di gomma come quello con cui giocano i bambini. Non dovete far altro che posizionarlo sul balcone e spostarlo di tanto in tanto. Questo accorgimento è necessario per evitare che i piccioni possano capire il trucco vedendo l’animale di gomma immobile per giorni e giorni.

Spaventapasseri in città

Premesso che tutte le soluzioni viste fin qui possono essere sfruttate come spaventapasseri, vediamo altri due rimedi molto efficaci.

Il primo, come già visto nel paragrafo precedente, prevede la presenza di animali temuti dai piccioni. In questo caso si dovranno riprodurre degli uccelli predatori, quali ad esempio falchi o aquile. Non appena li vedranno abbandoneranno il vostro balcone con molta velocità.

L’ultimo rimedio che vi proponiamo è invece molto semplice da attuare. Vi basterà infatti procurarvi un vecchio compact disc, di quelli che si utilizzano per la musica o per il computer. Come si è già visto per la carta stagnola, i cd spaventeranno i piccioni grazie alla loro capacità riflettente. D’altronde la loro superficie è molto simile a quella di uno specchio. Insomma, per tenere alla larga i piccioni non avete altro che l’imbarazzo della scelta.

Vi occorrono altri consigli per tenere lontani gli animali non graditi, come ad esempio le formiche? Consultate Fixool!

©2017-2018 Fixool

Comments

comments