Scaffale a bulloni: come costruirlo con il fai da te

Materiali d'uso-Strumenti per il montaggio-Come realizzare

scaffale

Gli scaffali non sono mai abbastanza nei nostri spazi abitativi; ecco come realizzare uno scaffale a bulloni fai da te, passo dopo passo.

Gli scaffali sono molto utili all’interno delle nostre case, per riporre libri, documenti e oggetti di ogni tipo. Oggi vi illustreremo come costruire in autonomia uno scaffale a bulloni. Ecco come procedere alla realizzazione.

Materiali d’uso

Per la costruzione di uno scaffale a bulloni, sarà necessario procurarsi i seguenti materiali. Dovrete procurarvi un classico kit di elementi per la costruzione di uno scaffale a bulloni. Questi speciali kit sono facilmente reperibili in commercio; essi sono costituiti da degli angolari con asole o montanti metallici, bulloni e piani metallici.

Per quanto riguarda i costi di questi kit, possiamo dire che i singoli prezzi andranno ad oscillare a seconda delle varie componenti degli scaffali e a seconda delle loro caratteristiche e dimensioni. I montanti avranno un prezzo che oscillerà leggermente dai 3 euro ai 6 euro; per quanto riguarda i piani, essi avranno un prezzo che varierà dai 6 euro fino a raggiungere i 20 euro, per la realizzazione di strutture standard (questi prezzi sono relativi a piani caratterizzati da un’altezza che si aggira all’incirca sui 2,50 m).

Le caratteristiche che andranno a definire gli scaffali saranno il tipo di finitura impiegata, il colore, l’altezza, la larghezza, la profondità, l’eventuale rinforzo presente, la portata che caratterizza ogni ripiano e infine la profondità dei colli che verranno riposti. La garanzia delle componenti di questi scaffali è generalmente di due anni.

Strumenti per il montaggio

Gli attrezzi che dovrete procurarvi per il montaggio di uno scaffale a bulloni sono: una chiave a cricchetto per avvitare ogni bullone, un trapano, dei chiodi a pressione e infine una matita. Una volta che vi sarete procurati il kit di montaggio e gli strumenti, potrete procedere con le fasi di montaggio.

Come realizzare

Il montaggio di uno scaffale a bulloni, potrà essere facilmente completato, dal lavoro di due persone; tuttavia sarà possibile realizzare il montaggio anche con il lavoro di una sola persona. Prima di tutto dovrete procedere al fissaggio dei montanti al pannello inferiore e al pannello superiore dello scaffale. L’altezza del ripiano, in riferimento al pavimento, potrà essere stabilita in base alle esigenze e alle caratteristiche del materiale che deciderete di riporre sullo scaffale.

La struttura principale del vostro scaffale a bulloni è costituita da quattro montanti e due ripiani; essa potrà essere realizzata con rapidità, procedendo ad avvitare i bulloni a mano. Una volta effettuata questa operazione, potrete appoggiare la struttura alla parete di riferimento. Tracciate in questa fase, con l’utilizzo di una matita, i segni di riferimento della struttura sulla parete. I riferimenti vi serviranno per effettuare dei fori sulla parete, nei quali posizioneremo dei chiodi a pressione.

Successivamente potrete procedere al montaggio dei ripiani, nella struttura dello scafale, precedentemente realizzata. Serrate poi ogni singolo bullone in modo saldo. Completata la struttura e i ripiani, procedete infine al fissaggio dello scaffale alla parete, con chiodi a pressione e viti.

Consultante Fixool, per conoscere come costruire i vostri arredi fai da te.

©2017-2018 Fixool

Comments

comments