Sanificazione con vapore acqueo: è davvero efficace?

Cosa vuol dire sanificare

Quando si sanifica un ambiente si intende compiere un particolare processo di pulizia, che va ben oltre le classiche ed abituali azioni che spesso si compiono. Potremmo dire si tratti di un sistema particolarmente aggressivo di igienizzazione, in cui si mira ad eliminare in maniera definitiva acari, batteri e virus. Molto spesso, la sanificazione viene fatta da professionisti del settore che impiegano l’utilizzo di prodotti corrosivi, motivo per cui è sconsigliato l’utilizzo dei locali subito dopo la bonifica.

Alcuni sistemi di pulizia molto simili ma non altrettanto efficaci sono per esempio la disinfestazione e l’igienizzazione. Con la prima si intende infatti la normale pulizia, quella che prevede l’utilizzo di acqua, sapone e detergenti; questa ha come finalità la rimozione, per lo più superficiale, degli acari. La seconda, invece, prevede l’uso di determinate sostanze aventi la capacità di uccidere i batteri e non solo di rimuoverli. Differenze non da poco, tanto più rispetto all’eliminazione totale compiuta dalla sanificazione.

Sanificazione a vapore

Per sanificare un ambiente è possibile utilizzare diversi metodi e quello del vapore acqueo è di certo uno dei più quotati. La scelta di sterilizzare le superfici con questo metodo consente un igienizzazione accurata, oltre che semplice. L’utilizzo del vapore è uno strumento particolarmente utili per coloro che soffrono di allergie specifiche, in quanto sterilizza e rimuove nello stesso momento gli agenti esterni.

Attraverso l’utilizzo di particolare elettrodomestici, l’acqua viene trasformata in vapore e poi emessa con estrema forza sulla superficie da pulire. La pressione è così potente da riuscire a sciogliere lo sporco anche in quei luoghi dove è difficile ottenere una pulizia completa.

Il vapore è quindi un alleato importante, tanto più negli ambienti domestici, dove la proliferazione di batteri su pavimenti, tappeti e superfici è decisamente alta. Ovviamente è sempre utile assicurarsi che la sanificazione attraverso vapore sia tollerata; al contrario potremmo rischiare di danneggiare lo spazio. Lavorare su superfici fredde creerà, infatti, un contrasto tra l’aria fredda e il calore del vapore, provocando lesioni sulle superfici stesse.

I vantaggi del vapore

Tra i pro dell’utilizzo del vapore come strumento di sanificazione vi è sicuramente il mantenimento degli ambienti freschi e privi di cattivi odori. A questo non può non essere aggiunta la fondamentale eliminazione di agenti esterni particolarmente dannosi. Tenendo conto che, a gravare sulla nostra salute, non sono solamente i classici batteri o acari, ma anche tutti quei prodotti di igiene aggressivi, contenenti agenti chimici tossici.

È bene evidenziare anche il basso costo economico. Due sono i vantaggi: l’utilizzo di un unico strumento e dell’acqua, che chiaramente ha un rapporto decisamente più basso rispetto agli altri specifici prodotti presenti in commercio. Oltre questo è importante evidenziare la praticità nell’utilizzare lo stesso sistema di igienizzazione tanto per le superfici interne, quanto per quelle esterne.

Il vapore si adatta infatti a qualsiasi tipo di superficie e, se utilizzato con attenzione, garantire un risultato ottimale. Se quindi i fattori a favore dell’utilizzo del vapore come mezzo igienizzate sono molti, tra i contro ne abbiamo uno ma di rilevata importanza: il getto generato potrebbe infatti causare crepe o incrinature, soprattutto a materiali particolarmente delicati come per esempio il legno.

Fixool: pulizia e sanificazione

La Fixool, Home Service di spicco, offre interventi a domicilio, installazione e manutenzione, includendo tra i propri servizi anche la sanificazione degli ambienti. Con la diffusione del Covid-19, la pulizia delle case e degli uffici continua ad essere una priorità per tutti. Ecco perché la bonifica degli spazi è indispensabile per la messa in regola delle attività, così come anche definito dalla circolare n. 5443 del Ministero della Salute.

Fixool, attraverso la propria piattaforma, mira per l’appunto a rispondere anche a queste particolari esigenze. La salute e la salvaguardia dei propri clienti è tra i propri must e per questo offre uno specifico trattamento sanificante ed una certificazione legalmente riconosciuta. Perossido di idrogeno, ozono e personale altamente qualificato. Questi ultimi, muniti di appositi DPI (maschera facciale con filtro 214 ABEK1, guanti in pvc e tuta in tyvek) e atomizzatori nebulizzatori ULV, disinfetterà gli ambienti rendendoli sicuri e perfettamente sanificati.

© 2018-2020 Fixool

Comments

comments