Fixool lancia la nuova categoria: arriva la sanificazione a Milano

Cosa si intende per sanificazione degli ambienti? Cosa significa davvero? Esistono imprese specializzate che dedicano il loro tempo e il loro lavoro al benessere e alla tutela dei cittadini, svolgendo una corretta sanificazione degli ambienti. Fixool lancia la nuova categoria, arriva la sanificazione a Milano, scopriamo meglio di cosa si tratta.

Cosa significa sanificazione?

La definizione di sanificazione si trova nella circolare diffusa dal Ministero della Salute, il cui obiettivo è quello di elargire a tutti le opportune indicazioni circa le misure igienico sanitarie da attuare.

La fase preventiva prevede la pulizia dei locali tramite l’uso di acqua e sapone. Successivamente, il Ministero raccomanda l’uso di candeggina per la decontaminazione, eccetto per le superfici che rischiano di essere danneggiate, in tal caso è raccomandato l’uso di prodotti a base di etanolo al 70%. Dopodichè si può procedere con un detergente neutro, che insieme agli altri prodotti, andrà ad eliminare i patogeni, inclusi quelli legati al Coronavirus.

La sanificazione va eseguita con particolare attenzione su tutte le superfici toccate di frequente, come muri, porte, maniglie, finestre. La biancheria, quali tende e tappeti invece, deve essere sottoposta a lavaggi con sapone ed acqua a 90 gradi, nel caso in cui non sia possibile a causa del tessuto, si può aggiungere la candeggina al ciclo di lavaggio.

Durante la sanificazione degli ambienti vengono effettuate la pulizia e la disinfezione, le due attività mirano ad eliminare i virus e rientrano atti a ristabilire il microclima adeguato. È bene sottolineare che sarebbe meglio effettuare la sanificazione ambientale non solo in modo straordinario, ma concepirla come un’attività ordinaria sia per rispettare le imposizioni delle leggi vigenti, sia per poter tutelare al meglio la salute del prossimo.

Il processo di sanificazione

Vediamo in che modo deve essere effettuata una sanificazione, passo per passo:

  •  Assicurare un buon ricambio dell’aria in tutti gli ambienti, aprendo le finestre.
  • Igienizzare le superfici che si sporcano facilmente con secrezioni respiratorie o altri fluidi, come ad esempio toilette e lavandini, sfruttando una soluzione disinfettante di ipoclorito di sodio contenente lo 0,1% di cloro attivo.
  • Risciacquare con acqua pulita dopo 10 minuti di contatto con il cloro.
  • Nel caso in cui l’uso dell’ipoclorito di sodio non fosse adatto, è consentito utilizzare alcol etilico al 70% V/V.
  • Usare solo materiali di pulizia monouso.
  • Disinfettare adeguatamente gli attrezzi per la pulizia con una soluzione di ipoclorito di sodio allo 0,5% di cloro attivo.
  • Per superfici quali moquette e tappeti, rimuovere la contaminazione visibile, pulire con
    detergenti e disinfettanti appropriati.

Tale intervento, per avere un’efficacia a lungo termine, deve essere a norma di legge, inoltre deve essere condotto negli ambienti periodicamente e con costanza. Godere di un ambiente lavorativo confortevole e con aria sanificata, corrisponde ad avere una maggiore qualità della vita e del lavoro.

Il credito d’imposta per la sanificazione

Il Decreto Rilancio ha aggiunto una clausola in favore delle aziende che sanificano gli ambienti di lavoro, ovvero il bonus sanificazione. Il bonus rappresenta un’agevolazione per coloro che provvedono ad attuare tutte le norme igienico sanitarie funzionali alla riduzione del contagio.

Il meccanismo in questione eroga un credito d’imposta pari al 60% delle spese sostenute nel 2020, per un massimo di 60 mila euro per ciascun beneficiario. Ne possono usufruire soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione, associazioni, fondazioni e gli altri enti privati, compresi quelli del terzo del settore.

Il credito d’imposta può essere inserito direttamente nella dichiarazione dei redditi oppure ceduto, anche parzialmente, ad altri soggetti. Se non sarà possibile detrarre del tutto il tax credit quest’anno, potrà essere usato negli anni successivi, ma non potrà essere chiesto il rimborso.

Con Fixool arriva la sanificazione a Milano

Fixool lancia la nuova categoria e arriva la sanificazione a Milano, garantendo sempre l’uso di prodotti professionali e tecnici esperti del settore e assicurando il meglio per la manutenzione degli ambienti.

Gli operatori saranno lieti di rispondere ad ogni domanda e pronti ad intervenire in maniera efficiente, per ottenere un risultato efficace. Non solo, tra le risorse messe a disposizione dei clienti sulla piattaforma online, compare la sezione dedicata alle recensioni di chiunque abbia già usufruito del servizio, a cui è facile accedere per reperire informazioni utili. Per ultimare la richiesta di intervento, il pagamento avverrà online, in massima sicurezza

Fixool è sinonimo di affidabilità ed esperienza, non esitare a contattare l’assistenza!

© 2018-2020 Fixool

 

Comments

comments