Come disinfettare le forbici da potatura

forbici da potatura
forbici da potatura

Disinfettare le vostre forbici da potatura è fondamentale per evitare di trasmettere funghi e batteri alle piante.  In questo articolo vi spieghiamo come fare!

La potatura è un’operazione molto importante negli interventi di giardinaggio. Grazie ad appositi tagli, infatti, garantisce il migliore sviluppo per le piante, le quali cresceranno sane e rigogliose. Tuttavia gli utensili con i quali si esegue il lavoro, le forbici da potatura, possono essere la causa stessa della malattia delle piante. Ciò che può sembrare un controsenso è dovuto in realtà dalla presenza di funghi, parassiti, batteri presenti sull’attrezzo. Per evitare la loro trasmissione è dunque necessario disinfettare le forbici da potatura. Così facendo si potrà continuare a potare le piante senza arrecare danno alla loro salute. Vediamo come fare!

Rimedi naturali

La disinfezione delle forbici da potatura può avvenire attraverso metodi chimici o termici.

Sono diverse le soluzioni che si possono adottare nel caso si decida di procedere con metodi chimici. Se non volete spendere troppi soldi potete utilizzare anche dei prodotti di uso comune che sicuramente avrete già in casa. Uno di questi è ad esempio l’alcol denaturato, piuttosto efficace nelle operazioni di disinfezione. In alternativa si può utilizzare della candeggina diluita in acqua. In questo caso occorrerà immergervi le forbici per qualche ora.

La soluzione più efficace è però quella che prevede metodi termici. Grazie a questi è infatti possibile debellare una grande quantità di parassiti in poco tempo. Il motivo è dovuto dalla particolare sensibilità di parassiti e batteri al calore. Tuttavia, come vedremo tra poco, i rischi per l’ambiente e per voi stessi sono maggiori. Come prima ci si può servire di alcol etilico denaturato, il quale è infiammabile con facilità. Come procedere? Per lavorare in tutta sicurezza occorre spostarsi innanzitutto in un ambiente sicuro e aperto. Quindi si cospargono le forbici da potatura con l’alcol. A questo punto lo si fa bruciare con un fiammifero. La fonte di calore in questione non può mai essere sostituita da gas o accendini. Utilizzando questi ultimi, infatti, ci sarebbe un inevitabile ritorno di fiamma, con tutti i rischi che comporta.

Perché disinfettare forbici da potatura

Come già anticipato in precedenza, la disinfezione delle forbici da potatura è un’operazione mirata ad inattivare o uccidere gli organismi patogeni che possono far ammalare le piante. Questi possono essere ad esempio:

  • Batteri
  • Funghi
  • Virus
  • Spore
  • Protozoi

Non è invece necessaria la sterilizzazione delle forbici. Attraverso questo processo, infatti, si vanno ad eliminare anche quelle spore e nematodi innocui per la pianta. Ciò è del tutto ininfluente per la salute delle piante. Attraverso la disinfezione, invece, ci si concentra solo sui microrganismi patogeni.

Consigli pratici

Per la disinfezione delle forbici da potatura può essere utilizzato anche lo spray anticrittogamico a base rameica. Si tratta di un fungicida che protegge efficacemente la pianta senza arrecarle alcun danno. Lo si può acquistare senza troppe difficoltà in qualsiasi negozio di giardinaggio o di bricolage.

Vi occorrono altri consigli per le vostre forbici da potatura? Li trovate su Fixool!

©2017-2018 Fixool

Comments

comments