Sostituzione piatto doccia: come fare

sostituzione piatto doccia
sostituzione piatto doccia

Utilizzate frequentemente la doccia ma il suo piatto con il tempo e l’usura si è danneggiato? Seguite i nostri consigli per fare  una sostituzione piatto doccia da soli e ad hoc.

Quando si pensa alla doccia, tre sono gli elementi principali che vengono in mente: il box doccia, il soffione che eroga l’acqua e il piatto doccia. Se avete già acquistato da tempo la vostra doccia, probabilmente avrete bisogno di sostituire il piatto doccia troppo rovinato. Temete la spesa che dovreste sostenere rivolgendovi ad un tecnico specializzato? Non abbiate paura, con questa guida potrete sostituirlo con il fai da te. Vediamo insieme come fare.

Sostituzione piatto doccia: procedimento

Prima di iniziare il lavoro di sostituzione la prima importante fase è quella di misurare le dimensioni del piatto doccia da cambiare. Questa operazione vi permetterà di acquistarne uno nuovo della stessa misura ed evitare problemi di compatibilità al momento del lavoro.

Il primo passo da fare è quello relativo alla rimozione del vecchio piatto doccia. Per ottenre una rimozione ottimale staccate la ghiera di scarico con l’apposita chiave e con un taglierino rimuovete la fuga di silicone presente nel contorno del piatto. A questo punto taccate il piatto doccia dagli appoggi sollevandolo con l’aiuto di un grosso cacciavite.  Infine fissate la piletta sifonata al nuovo piatto doccia e assicuratevi che il tutto combaci alla perfezione con il tubo di scarico.

Ora potete finalmente procedere con la posa del nuovo piatto doccia. Prima di fissarlo definitivamente è consigliabile però fare una prova dello scarico, per evitare eventuali guasti o non funzionamenti futuri. Per valutare la sua effettva efficienza sarà sufficiente gettare un secchio d’acqua e controllare. Se questa defluisce correttamente potete continuare tranquillamente il lavoro, senza alcun tipo di preoccupazione.

Un’altra operazione preliminare al fissaggio è quella relativa al livellamento del piatto doccia. Questo perchè, per evitare problemi futuri è bene assicurarsi, con l’ausilio di una livella, che il piatto sia perfettamente allineato alla rispettiva base. Nel caso non lo fosse potete utilizzare dei piccoli supporti di legno per far sì che tutto sia in piano e che non costituisca alcun pericolo per il fissaggio finale.

Una volta allineato il tutto potete completare la sostituzione piatto doccia per avere il vostro sanitario come nuovo e fiammante. Sigillate quest’ultimo con del silicone da bagno o con dello stucco elastico, in modo da fissarlo ed impermeabilizzare le parti coinvolte.

Per qualsiasi informazione sulle nostre guide visitare il sito http://comefare.fixool.comool.

©2017-2018 Fixool

Comments

comments