Sostituzione guarnizioni frigorifero: come fare

sostituzione guarnizioni frigorifero
sostituzione guarnizione frigorifero

Il vostro frigo sta dando problemi e dovete sostituire le guarnizioni? Con i nostri consigli la sostituzione guarnizioni frigorifero potrete farla completamenti da soli senza l’aiuto di tecnici specializzati nel settore.

Il frigorifero è un elettrodomestico irrinunciabile nelle nostre case. La sua capacità di conservare i cibi a basse temperature in maniera prolungata fa sì che sia sempre necessaria la sua corretta funzionalità. Perciò per evitare che gli alimenti e le bevande al suo interno vadano a male, bisogna stare attenti al minimo segnale di piccoli guasti. Il corretto funzionamento però potrebbe non esserci nel caso in cui le guarnizioni siano consumate. Questo fenomeno comporta oltre che il mal unzionamento, anche l’entrata di aria calda all’interno del frigo e un aumento del consumo di corrente.

Sostituzione guarnizioni frigorifero: quando e come

Quando effettuare la sostituzione guarnizione frigorifero? Il mal funzionamento delle guarnizioni si capiscono immediatamente nel momento in cui la porta non si chiude bene e si apre troppo facilmente. Questa operazione è abbastanza semplice da controllare e svolgere, per cui potrete farla da soli. Vediamo quindi come fare per sostituire guarnizioni frigorifero.

Prima di tutto dovete procurarvi una nuova guarnizione, acquistandoli negli appositi centri specializzati in elettrodomestici e simili. Questa nuova truttura deve essere perfettamente compatibile con il vostro frigo in quanto dovrà garantire una perfetta aderenza. Per evitare di fare un acquisto inutile, recatevi dunque da un fornitore di parti di ricambio riferendogli la marca e il modello del vostro frigorifero ed essere così sicuri della compatibilità.

Una volta acquistato il pezzo mancante, potete concentrarvi sulla vecchia guarnizione. Prima di iniziare a smontarla, osservate con attenzione in che modo è fissata alla porta del vostro frigo. Esistono varie tipologie di fissaggi per guarnizione: per esempio ptrebbe essere a incastro, con le viti o in entrambi i modi. Tolte le eventuali viti, per rimuovere la guarnizione vi basterà tirarla via con un semplice colpo di mano.

Infine passiamo all’ultima operazione: inserite ora la nuova guarnizione. Partendo da un lato, e proseguendo con gli altri, incastratela all’interno della scanalatura, ricordandovi il modo in cui la vecchia guarnizione era fissata al frigorifero. Se è necessario vi potete aiutare con un cacciavite, per riavvitare le eventuali viti.

Se tutto è stato fatto correttamente, la nuova guarnizione sarà perfettamente aderente e il vostro frigorifero riacquisterà la piena efficienza sia nelle prestazioni sia nei consumi.

Non sapete come fare la sostituzione guarnizioni frigorifero? Seguite i nostri consigli e potrete farlo da soli!

Per qualsiasi informazione sulle nostre guide visitare il sito http://comefare.fixool.com

©2017-2018 Fixool

Comments

comments