Sostituire maniglia porta: come farlo in autonomia

maniglia porte
maniglia porte

Se dovete sostituire le maniglie di una porta ma non volete rivolgervi ad un fabbro, seguite questa guida e potrete fare il lavoro in piena autonomia.

Rapido, semplice ed economico

E’ un oggetto che viene utilizzato ogni giorno della settimana per un numero di volte davvero infinito. Stiamo parlando delle maniglie delle porte. Quantificare quanto si aprono o chiudono le porte durante il giorno è davvero impossibile. Per questo motivo, data la frequenza con cui avviene questa semplice operazione di apertura o chiusura, è probabile che, a lungo andare, le maniglie delle porte possano usurarsi e non svolgere più la loro funzione. In casa vostra si è rotta una maniglia ma non sapete come sostituirla? State già chiamando il fabbro pensando a quanto vi chiederà per la chiamata e soprattutto per il lavoro da svolgere? Niente panico. Sostituire una maniglia è un lavoro semplice, rapido ed economico. Vediamo insieme come fare!

Come sostituire le maniglie

L’unico attrezzo di cui avrete bisogno per eseguire l’operazione sarà un semplice cacciavite. Sebbene esistano diversi tipi di maniglie, il procedimento che troverete qui di seguito si può applicare indifferentemente per qualunque modello vogliamo sostituire.

La prima operazione da svolgere è quella di smontare la vecchia maniglia, svitando tutte le viti che la tengono fissata al legno della porta. In seguito, potrete estrarre facilmente entrambe le maniglie insieme al perno quadro. Quest’ultimo è un tassello di forma squadrata che collega le due maniglie della porta.

Una volta liberata la zona che ospitava la vecchia maniglia, potrete inserire la nuova. Naturalmente, prima di acquistare, cercate di assicurarvi che abbiate scelto una maniglia simile a quella precedente: un modello che non si adatta alla vostra porta si rivelerebbe infatti una spesa inutile. Per evitare questo rischio, sarebbe meglio portare il pezzo da sostituire al negoziante, il quale ve ne consiglierà uno compatibile.

Per rimontare la maniglia non ci sarà nessuna complicanza, ma basterà seguire il procedimento inverso rispetto alla fase di smontaggio. Prima di tutto, inserite il perno quadro nel punto in cui l’avete tolto in precedenza. Unite allora i corpi delle maniglie al perno, facendo però attenzione al loro posizionamento, quindi avvitate tutte le viti necessarie a fissare le maniglie alla vostra porta. A questo punto il vostro lavoro è già finito: le maniglie della vostra porta sono state sostituite in breve tempo e con una spesa totale molto contenuta.

Se avete trovato utile questo articolo, andate sul sito di Fixool dove potrete trovare molte altre informazioni e guide “how to” per poter installare o riparare elettrodomestici in piena autonomia. Dovete sostituire una parte di un elettrodomestico ma non volete chiamare un tecnico? Cercate sul nostro sito la guida che fa proprio al caso vostro!

©2018-2019 Fixool

Comments

comments