Smart home e sistema di illuminazione intelligente

Oggi, grazie ai continui progressi tecnologici nel campo della domotica, è possibile migliorare notevolmente il comfort di ogni abitazione, ridurre i consumi e le spese in bolletta e soprattutto, tutelare di più l’ambiente che ci circonda.

Queste innovazioni hanno ormai modificato radicalmente la configurazione tradizionale della casa, trasformando le unità abitative in vere e proprie smart home: si tratta delle nuove case intelligenti, dotate di apparecchi connessi alla linea WiFi che possono essere facilmente controllati da remoto, per mezzo di applicazioni per smartphone apposite.

Ma come si fa a rendere una casa davvero smart? Innanzitutto, è necessario possedere una linea WiFi, alla quale si possano connettere tutti i tipi di dispositivi presenti, come ad esempio, telecamere, sensori, antifurto, elettrodomestici, termostati, climatizzatori, valvole termostatiche, serrature, luci, e molto altro ancora.

In questa piccola guida parleremo dei sistemi di illuminazione smart, dei prezzi ad essi relativi e dei numerosi vantaggi che derivano dalla loro installazione.

Sistemi di illuminazione intelligenti per smart home: cosa sono

prese di corrente intelligenti

Per rendere la propria casa una smart home, è possibile partire da uno degli interventi più semplici da svolgere, ossia, modificare il sistema di illuminazione. In questo caso, non occorre effettuare alcun tipo di operazione sulle componenti dell’impianto elettrico: il primo step da eseguire è sostituire le lampadine tradizionali ad incandescenza con quelle a risparmio energetico, come le luci LED.

I LED, garantiscono infatti un minor consumo di energia e prestazioni migliori rispetto alle lampadine classiche.

Sistemi di illuminazione domotica

Ma per ottenere un’illuminazione intelligente vera e propria, occorre installare sistemi specifici, dotati di apposite funzionalità che consentono di poter controllare le luci presenti in casa da remoto, per mezzo di app dedicate (disponibili per iOS e Android), con pochi e semplici gesti. Si tratta di sistemi di smart lighting che è possibile connettere alla linea WiFi domestica, il cui funzionamento è completamente diverso dalle classiche lampadine che si accendono e si spengono tramite gli interruttori. Le luci smart possono infatti essere controllate a distanza, anche fuori casa, utilizzando la connessione mobile del proprio smartphone.

Per iniziare, è possibile acquistare un sistema centralizzato, attraverso il quale ogni lampadina può essere controllata utilizzando un unico dispositivo; in alternativa, si possono impiegare più lampadine smart di tipologie differenti.

I sistemi di controllo, detti anche HUB, permettono di collegare tutte le lampadine smart presenti all’interno dell’abitazione, con una sola unità centrale. Si tratta di una soluzione molto comoda per la gestione dell’illuminazione di tutta la casa.

Le lampade smart singole, sprovviste di HUB, sono invece dotate di un proprio sistema di controllo. In questo caso, per poter gestire al meglio tutto l’impianto di iluminazione, occorre prestare attenzione ai problemi di compatibilità di ogni dispositivo.

Quanto costano le luci smart?

Il prezzo delle lampadine smart varia a seconda del modello, della qualità e del marchio scelto. Vi è una sostanziale differenza di prezzo tra i kit con sistema centralizzato (HUB) e le lampadine vendute singolarmente: queste ultime sono infatti molto più economiche dei precedenti.

In genere, il costo di una lampadina smart varia da 3,50 euro a circa 50 euro. La fascia di prezzo di questi prodotti è medio-bassa.

I prezzi per un kit di illuminazione con unità centralizzata HUB, superano invece i 100 euro e possono raggiungere cifre molto alte se questi accessori sono abbinati a videocitofoni o altri dispositivi. Solitamente, è comunque possibile acquistare uno starter kit per l’illuminazione smart a circa 120 euro.

In commercio esistono inoltre lampadine smart colorate, il cui costo varia da 20 euro a circa 100 euro. Questi prodotti risultano più costosi rispetto alle lampadine smart tradizionali.

È infine possibile acquistare separatamente alcuni tipi di accessori per sistema di illuminazione smart, come ad esempio i telecomandi di controllo: in questo caso, il prezzo medio di tali dispositivi si aggira intorno ai 40 euro circa.

Lampadine smart, cosa sapere prima di acquistarle

Prima di comprare una lampadina smart o un kit di illuminazione intelligente, è opportuno valutare alcuni aspetti, quali:

  • Tipologia di attacco della lampadina: è preferibile scegliere modelli con un attacco E27, mentre per i faretti, con attacco G10;
  • Possibilità di modificare l’intensità, la temperatura e il colore della luce (scegliere lampadine con dimmer);
  • Classe energetica della lampadina, che deve essere alta;
  • Presenza di un connettore wireless;
  • Compatibilità con i sistemi di controllo vocale;
  • Applicazione per la gestione in remoto della lampadina, che consenta inoltre di programmarne l’accensione e lo spegnimento negli orari desiderati;
  • Autonomia della lampadina, che deve essere molto lunga.

Vantaggi delle lampadine smart

Installando le lampadine intelligenti è possibile controllare integralmente l’illuminazione della propria smart home. Non bisogna dimenticare che, per vivere al meglio l’ambiente domestico, è necessario prestare attenzione al tipo di luce presente in casa: in base al sistema di illuminazione di cui si dispone, se questo non è correttamente configurato, è infatti possibile riscontrare disagi fisici molto gravi, come ad esempio, mal di testa frequenti, disturbi del sonno, della vista o della concentrazione.

Sfruttare la luce naturale

Come è noto, la soluzione migliore per evitare queste tipologie di problemi è sfruttare al massimo la luce naturale; nel caso il proprio immobile non goda di sufficiente illuminazione naturale durante il giorno, è possibile configurare un sistema smart per rendere la luce artificiale meno dannosa, utilizzando ad esempio, lampadine con dimmer e scegliendo soluzioni grazie alle quali è possibile modificare la temperatura e il colore della luce. Tutti questi vantaggi, sono offerti dalle lampadine smart.

Controllo rapido da remoto

Un altro vantaggio delle lampadine smart è la possibilità di controllarle in remoto tramite app, anche quando si è fuori casa. Avete dimenticato di spegnere la luce del bagno quando siete usciti? Desiderate trovare accese le luci dell’ingresso poiché rientrate durante la notte? I sistemi di illuminazione smart vi consentono di gestire e programmare lo spegnimento e l’accensione delle luci, in qualsiasi momento della giornata.

Compatibilità con sistemi vocali

Inoltre, la maggior parte delle lampadine smart (con o senza HUB) è compatibile con i sistemi di comando vocale più conosciuti, come Amazon Alexa, Apple Home Kit e Google Home. Grazie a tali dispositivi, utilizzando soltanto la voce, è possibile gestire ogni smart light presente nella propria casa.

© 2018-2019 Fixool