Quanto costa la manutenzione della piscina

piscina
piscina

State pensando di acquistare una piscina ma temete che le spese di manutenzione siano troppo alte? Vediamo quanto costano effettivamente!

Sono tante le persone che invidiano chi possiede la piscina. Il sogno è quello di poter passare le giornate al sole e fare una nuotata all’aperto senza spostarsi di casa. Tuttavia questo desiderio non tiene conto dell’aspetto economico. Una piscina, infatti, non prevede soltanto un costo iniziale ma anche dei costi di manutenzione. Questi saranno ovviamente diversi a seconda del tipo di intervento. Se volete avere dei prezzi indicativi, proseguite nella lettura!

Manutenzione piscina

Vediamo prima di tutto quali sono le varie operazioni di manutenzione da eseguire.

Per quanto riguarda la pulizia dell’acqua, è necessario che quest’ultima venga sostituirla almeno una volta all’anno. Con la vasca vuota si dovrà poi trattare e pulire anche il fondo e le pareti, al fine di rimuovere sporco ed impurità accumulate. Quando si andrà a riempire nuovamente la piscina si dovrà utilizzare dell’acqua di qualità, meglio se di acquedotto. Così facendo si ridurrà l’utilizzo futuro di prodotti anti-alga o disinfettanti.

Molto importante è anche il lavaggio dei filtri. L’obiettivo di questo intervento è quello di rimuovere eventuali insetti, foglie o altri detriti che possano causarne l’intasamento. Rimanendo in tema di acqua, occorre tener conto anche del rimbocco giornaliero dovuto all’evaporazione.

Non si può inoltre sottovalutare l’importanza della sterilizzazione dell’acqua. Grazie a questa l’acqua della vasca sarà perfettamente pulita, e non presenterà quindi tracce di alghe o batteri. Tra le quelle esistenti, la tipologia di disinfezione più nota è la sterilizzazione al cloro.

Dal punto di vista dell’energia, la manutenzione della piscina riguarda la pompa di circolazione e l’illuminazione. Questi non possono essere sottovalutati in ottica di costi, i quali aumentano nel caso in cui la vasca presenti optional come,  ad esempio, il sistema di riscaldamento o l’idromassaggio.

Infine bisogna considerare le operazioni di apertura e chiusura della piscina, le quali possono essere svolte autonomamente o rivolgendosi ad una ditta specializzata.

Quanto costa manutenzione piscina

Abbiamo visto in generale i vari interventi di manutenzione, ma qual è il loro costo?

  • Pulizia dell’acqua: la completa sostituzione dell’acqua, il lavaggio dei filtri ed il rimbocco giornaliero hanno un costo indicativo compreso tra i 220 € ed i 250 €;
  • Sterilizzazione dell’acqua: il costo per l’utilizzo dei prodotti al cloro si aggira intorno ai 200/220 €;
  • Energia: le spese per l’illuminazione e per la pompa di circolazione sono invece comprese tra i 300 € ed i 350 €.

Il totale di questi interventi prevede un costo massimo di 800 €. A questi potrebbero aggiungersi, qualora ci si affidi a professionisti, le spese per l’apertura e la chiusura della piscina. Queste ultime ammontano a 400/450 €. Se invece si desidera mantenere la vasca aperta tutto l’anno, le varie spese si aggirano intorno ai 340 €.

Quando fare manutenzione piscina

Il periodo compreso tra maggio e giugno è quello di apertura della piscina. Qui deve essere effettuato anche il ricambio annuale dell’acqua. La chiusura, invece, tra la settembre e ottobre. Il filtro dovrebbe essere invece pulito una volta alla settimana.

Per altri consigli consultate Fixool!

©2017-2018 Fixool

Comments

comments