Quanto costa la manutenzione della canna fumaria

Canna fumaria costo installazione-Canna fumaria costo manutenzione-In cosa consiste la manutenzione

canna fumaria
canna fumaria

Tenere la canna fumaria pulita è un accorgimento molto importante perché evita possibili gravi problemi che quando si presentano, è ormai troppo tardi per sistemarli. La manutenzione della canna fumaria è quindi un’operazione fondamentale: esaminiamo a quanto ammontano i costi per la manutenzione.

Canna fumaria costo installazione

L’installazione della canna fumaria è un lavoro che dovrà necessariamente essere eseguito da un’impresa professionale. La canna fumaria è infatti un tipo di installazione che dovrà essere predisposto in riferimento e conformemente alla normativa vigente che disciplina la materia dei fumi di scarico.

I costi di installazione di una canna fumaria varieranno, in particolar modo, in riferimento ai diversi tipi di impianti di riscaldamento che andrete a predisporre nei vostri ambienti. Esistono molte aziende che operano oggi nel settore dell’installazione di questa tipologia di impianti. Tendenzialmente possiamo dire che, con tutte le varianti del caso, i costi di installazione partiranno da una cifra di circa 600 euro fino ad arrivare a circa 1200 euro.

Canna fumaria costo manutenzione

La manutenzione ordinaria della canna fumaria è fondamentale per mantenere al meglio la struttura e garantire il suo funzionamento e le prestazioni ottimali della stessa. Pulire ed eseguire il controllo dei fumi della canna fumaria è un’operazione obbligatoria, oltre che necessaria. In particolare, la pulizia della canna fumaria non è un’operazione di manutenzione che dovrà essere gestita dal proprietario di casa; si tratta infatti di un lavoro che dovrà necessariamente essere svolto da un professionista.

Inoltre, possiamo dire che la pulizia della canna fumaria è un intervento di manutenzione che viene regolato da norme relative all’ordinamento degli spazzacamini. Queste regole prevederanno infatti termini e tempistiche specifiche, in base alla tipologia di impianto e soprattutto in riferimento alla tipologia di combustibile che viene utilizzato per il riscaldamento.

La pulizia della canna fumaria dovrà avvenire con l’intervento manuale di un tecnico professionale esperto. In particolare, in caso di stufa a legna, questo impianto dovrà essere controllato annualmente. Anche per gli impianti di riscaldamento a gas, è previsto un controllo annuale. Se nei vostri ambienti sono invece predisposti degli impianti di riscaldamento che si avvalgono dell’ausilio di combustibili liquidi, sarà necessario effettuare la pulizia e la manutenzione della canna fumaria 2 volte l’anno. Infine per gli impianti di riscaldamento a combustibili solidi, pulizia e controlli dovranno essere effettuati tre volte nel corso dell’anno. Il costo dell’intervento di uno spazzacamino, si aggirerà circa sui 20, 25 euro di onorario per ora di lavoro. Il costo di manutenzione sarà comprensivo di Iva al 20%.

In cosa consiste la manutenzione

La manutenzione di una canna fumaria, come detto in precedenza, dovrà essere necessariamente svolta da un tecnico specializzato. La manutenzione, indipendentemente dal tipo di impianto e di combustibile impiegato per il riscaldamento, consisterà principalmente nella pulizia della canna fumaria, e nel controllo generale dell’impianto. Talvolta la manutenzione potrà inoltre riguardare un intervento di controllo dello scarico, che dovrà sempre e comunque effettuare un tecnico specializzato.

Quando lo spazzacamino ultimerà l’intervento di pulizia della canna fumaria e di controllo della stessa, annoterà la data della manutenzione sul proprio libretto professionale, in modo da registrare l’intervento e programmarne uno nuovo, nei mesi successivi.

Fixool, tutte le informazioni relative ai costi di pulizia e manutenzione degli impianti di riscaldamento.

© 2017-2018 Fixool

 

Comments

comments