Porta blindata: cosa fare in caso di smarrimento della chiave

porta blindata

Perdere le chiavi di casa della porta blindata è certamente un inconveniente spiacevole, ma non lasciate che un episodio di questo tipo vi cambi l’umore e vi rovini la giornata. Vi mostriamo come porre rimedio a questo problema in modo semplice.

Smarrimento chiavi porta blindata: cosa fare

Accorgersi di non trovare più le chiavi di casa è sempre uno shock, soprattutto se la porta di casa è blindata. Fate un bel respiro e niente panico, c’è sempre una soluzione per questi problemi. . Per prima cosa, senza farvi prendere dall’ansia, attivatevi immediatamente per risolvere il problema: controllate con la massima calma le tasche dei vostri vestiti e la vostra borsa. A volte l’agitazione gioca brutti scherzi e la chiave della porta potrebbe essere più vicina di quanto pensate.

In questi casi, una chiave di scorta potrebbe fare la differenza: se siete stati così previdenti da duplicare le vostre chiavi di casa, il problema sarà risolto. La chiave di scorta può essere lasciata a un vicino, un parente, o essere messa in un altro luogo in cui solo noi abbiamo accesso (come il garage, un ufficio personale ecc.). È sempre consigliabile duplicare le chiavi non appena ne abbiamo una nuova, in modo da fronteggiare senza problemi e senza ansia questi inconvenienti.

Se, invece, non avete a disposizione una copia delle vostre chiavi, il problema può essere risolto ugualmente. La cosa che dovrete fare non sarà contattare un fabbro, in quanto è poco probabile che egli sia in grado di aprire una porta di questo tipo, essendo specializzato in serrature senza scasso, ma dovrete invece chiamare una ditta specializzata in serrature di sicurezza.

Porta blindata: a chi rivolgersi

Per agire su una porta blindata è necessario rivolgersi a dei professionisti. Potete consultate il web o la rubrica telefonica e ricercare la ditta specializzata più vicina a voi. Essendo esperti del settore, disporranno sicuramente di  tutti gli strumenti necessari per risolvere il vostro problema. Una porta blindata è caratterizzata da una serratura con speciali dispositivi antiscasso. Un professionista sarà certamente in grado di utilizzare gli strumenti necessari per aprire la vostra porta, senza danneggiare la serratura della stessa.

Il costo del servizio può variare di molto in base al tipo di porta su cui bisogna agire e all’entità dell’emergenza che bisogna affrontare. Ci sono, infatti, alcuni servizi attivi 24 ore su 24 o altri attivi nei normali orari lavorativi. In media, però, il costo per l’apertura di una porta blindata è intorno ai 100 euro e varierà sensibilmente se la chiamata di emergenza verrà effettuata durante le ore notturne o nei giorni festivi.

Inoltre, un consiglio per non incorrere un’altra volta in un contrattempo simile potrebbe essere quello di cambiare tipo di serratura. Le opzioni disponibili in commercio sono davvero moltissime, ma una molto utilizzata è quella che si basa sui cilindri elettronici a doppio pomolo. Questi cilindri sono frutto del progresso tecnologico in questo ambito e permettono di definire degli accessi programmabili, in base alle caratteristiche ed esigenze personali. Il funzionamento è semplice: più chiavi possono aprire la stessa serratura. Nel caso venisse persa una chiave, quindi, si potrebbe aprire la porta con una delle altre e disattivare, attraverso un sistema informatico, la chiave persa. C’è quindi un connubio tra meccanica, elettronica ed informatica: il sistema informatico di controllo della porta ci permette anche di conoscere il suo stato, in qualunque momento, ed è possibile collegarlo al nostro telefono.

Se invece non volete cambiare il tipo di serratura, pensate allora ad una chiave di scorta da lasciare ad un vicino o in luogo sicuro, nell’eventualità (speriamo di no) che l’inconveniente si ripresenti nuovamente in futuro.

Fixool, tutte le soluzioni ai vostri problemi casalinghi.

© 2017-2018 Fixool

 

Comments

comments