Pannelli isolanti: i migliori materiali da utilizzare

Legno-Lana di roccia-Polistirolo ed espanso poliuretano

pannelli isolanti
pannelli isolanti

I pannelli isolanti hanno lo scopo di impedire il passaggio di suoni o calore negli ambienti. Ecco i migliori materiali utilizzati per la loro produzione.

Oggi è possibile reperire in commercio diverse tipologie di pannelli che si differenziano a seconda dei materiali di cui sono costituiti. Tra i più diffusi rientrano: la lana di roccia, il polistirolo espanso o il poliuretano, il sughero, la carta, l’argilla, il legno e la paglia. Esaminiamo le proprietà e le caratteristiche di alcuni di questi materiali.

Legno

Il legno è senza dubbio uno dei migliori materiali utilizzati per la creazione di pannelli isolanti. È completamente naturale ed è costituito da un insieme di minuscole fibre, che derivano dagli scarti della lavorazione del legno, impiegato per i più diversi settori, in particolare per la creazione di strutture di arredo.

Lana di roccia

Anche la lana di roccia viene utilizzata con particolare frequenza per operazioni quali l’isolamento e la coibentazione degli spazi interni e per la produzione di pannelli isolanti. Come il legno, anche la lana di roccia è un materiale assolutamente naturale, dotato di ottime proprietà di isolamento termico. Oltre a queste proprietà, la lana di roccia è anche un materiale noto per essere in grado di garantire un buon livello di isolamento acustico.

Oltre a ciò, la lana di roccia presenta altre importanti proprietà, tra cui la più importante è sicuramente l’impermeabilità: questo materiale, infatti, non assorbe acqua e umidità e risulta molto resistente anche in presenza di fuoco. La lana di roccia non si incendia e non contribuisce, pertanto, alla diffusione e propagazione di incendi.

La lana di roccia si ricava da rocce particolari ovvero quelle eruttive e quelle basaltiche. Da un punto di vista commerciale, questo materiale viene oggi distribuito in diversi formati: in rotoli, feltri e pannelli.

Polistirolo ed espanso poliuretano

Il polistirolo e il poliuretano sono due tipologie di materiali di tipo plastico; a seconda del tipo di lavorazione applicata, è possibile procedere per un’operazione di espansione. In queste circostanze di lavorazione, potranno dunque essere commercializzati in formato schiumoso o alveolare. Due caratteristiche molto importanti che riguardano sia il polistirolo che il poliuretano sono le ottime proprietà isolanti e coibentanti. È proprio per questo motivo che l’applicazione principale di questi materiali riguarda la realizzazione dell’isolamento della superficie del tetto degli edifici.

Da ultimo, un altro materiale di tipo plastico che vogliamo segnalarvi è il PVC. Questo materiale, oltre ad essere caratterizzato da delle buone proprietà isolanti e coibentanti, è assolutamente economico e molto resistente. È proprio per questo motivo che viene impiegato per creare molti strumenti, come tubi, prodotti sanitari e accessori per automobili. Il PVC rappresenta sicuramente un’ottima soluzione in più ambiti e questo è dovuto alla sua grande versatilità.

Ovviamente i materiali utilizzati per la produzione di pannelli isolanti non si riduce a questi. Con il passare degli anni, infatti, sono stati compiuti molti studi per perfezionare la resa di questi pannelli, per poter assicurare un ottimo isolamento sia acustico che termico all’interno delle abitazioni e non solo.

Fixool, i migliori consigli per la coibentazione termica e l’isolamento acustico dei vostri ambienti di casa.

© 2017-2018 Fixool

 

 

 

Comments

comments