Montare sanitari: come farlo in autonomia

sanitari
sanitari

Montare sanitari del bagno è un’operazione facile e veloce e soprattutto adatta al fai da te. In questo articolo vi spieghiamo come installarli in maniera sicura.

In tutte le case arriva il momento in cui è necessario fare qualche ristrutturazione o cambiamento. Il bagno, per il ruolo fondamentale che svolge nell’igiene personale, necessita di una cura costante nella funzionalità e nell’estetica. Talvolta però, qualora venissero a mancare tali condizioni, potrebbe essere necessario operare con la sostituzione dei diversi sanitari che fanno parte di questa importante stanza della casa.

Questo tipo di lavoro non presenta particolari difficoltà per cui potrete farlo da soli senza dovervi rivolgere a dei tecnici specializzati. Vediamo quindi come fare per montare sanitari.

Consigli e avvertenze

La scelta di un water o di un bidet nuovo, per evitare problemi in fase di montaggio, non può essere fatta solo in base al proprio gusto estetico, ma deve tenere ben in considerazione il modello precedente. Un sanitario di diverso tipo potrebbe infatti avere una distanza diversa tra i due tasselli di fissaggio. In questo caso potete risolvere il problema facendo un foro sul pavimento con il trapano all’altezza della nuova posizione, chiudendo quello inutilizzato con del silicone. In secondo luogo, il foro posteriore che ospita il tubo di scarico potrebbe trovarsi ad un’altezza diversa rispetto a quest’ultimo.

Il water e il bidet possono essere sospesi o a terra. Ovviamente la scelta di un tipo o di un altro non intacca la loro funzionalità. Tuttavia, ai fini del montaggio, occorre fare attenzione su alcuni aspetti: prima di tutto c’è una differenza nel procedimento, con maggiore difficoltà per quelli sospesi; inoltre il passaggio da un sanitario a terra ad uno sospeso necessita della modifica dello scarico, che passerà dal pavimento alla parete.

Nell’installazione dei sanitari sospesi bisogna tenere conto dello spessore del muro. Per evitare cedimenti dei sanitari la parete dovrebbe avere uno spessore di almeno 12 cm. Qualora non ci fosse la condizione necessaria, si può optare per la realizzazione di una controparete, così da poter montare il sanitario sospeso con tranquillità.

Nel montaggio di bidet e lavabo, ricordatevi di fissare i rubinetti prima del fissaggio dei sanitari. Nella posa dei sanitari assicuratevi sempre che siano in bolla con una livella.

Attrezzi e materiale necessari

Qualunque sia il tipo di sanitario che dovete montare, per portare a termine il lavoro avrete bisogno di: silicone da applicare con la pistola sui sanitari per evitare eventuali infiltrazioni; un trapano a punta nel caso fossero necessari ulteriori fori; una livella a bolla; una chiave inglese per riuscire a collegare i vari tubi.

Per il montaggio di water e bidet a terra vi occorrono in particolare: una spatola per rimuovere i residui di silicone dei vecchi sanitari; viti e tasselli da applicare al pavimento; una chiave ad anello per stringere le viti.

I sanitari sospesi, compreso il lavabo, necessitano invece di: kit per sanitari sospesi comprensivi di staffe e relativi tasselli; uno scalpello e un martello per creare lo spazio atto al posizionamento delle staffe; malta a presa rapida per cementare il muro in cui sono state inserite le staffe.

Come installare sanitari

Prima di capire come montare sanitari vediamo prima come smontare quelli vecchi. Le due fasi sono molto simili, dal momento che una è praticamente il procedimento inverso dell’altra. Anzitutto, iniziate chiudendo la valvola dell’acqua e tirando bene lo sciacquone.

Per smontare il water dovete innanzitutto scollegarlo dallo sciacquone e quindi svitare i dadi con i relativi tasselli che lo tengono fissato al pavimento. Sollevatelo dandogli un colpo secco.

La procedura di smontaggio del bidet, invece, inizia con la rimozione del tubo di scarico e delle cannette dell’acqua. A questo punto, procedete nello stesso modo visto con il water: rimuovete i dadi e i tasselli e date un colpo secco.

Infine per smontare il lavabo dovete prima di tutto rimuovere l’eventuale colonna, poi rimuovete le viti o le staffe a seconda del modello che avete scelto. Scollegate sia il tubo di scarico sia le cannette dell’acqua, poi staccate finalmente il lavandino dal muro. Rimosso il vecchio sanitario, ripulite con una spatola gli eventuali residui di silicone.

Passiamo ora alla fase di montaggio sanitari iniziando con water e bidet a terra. La parte relativa al fissaggio a terra è identico per entrambi. Inseriti i tasselli negli appositi buchi sul pavimento, applicate ora del silicone sulla base del sanitario. Adagiatelo in terra facendo in modo che i fori laterali del water risultino essere alla stessa altezza dei tasselli. Fissate il sanitario al pavimento, avvitando le viti all’interno degli appositi fori e poi, con una chiave ad anello della misura corretta, i dadi sulla testa delle viti. A montaggio del water ultimato, terminate il tutto facendo il collegamento allo sciacquone. Invece, se si tratta del bidet, collegate i flessibili alle relative uscite. Prima di poter riutilizzare i sanitari attendete almeno 24 ore, in modo da permettere al silicone di potersi indurire.

Montaggio sanitari sospesi

Se avete optato per water e bidet sospesi, vediamo come montarli. Anche in questo caso, la fase di fissaggio è la medesima per entrambi.

I sanitari si installeranno grazie a delle apposite staffe da inserire all’interno del muro. Vi serviranno uno scalpello, un martello e della malta cementizia a presa rapida per incassare e cementare la parete che le ospita. Terminata questa operazione, applicate del silicone sulla base del sanitario a contatto con il muro. Mettetelo in posizione sulle staffe e fissatelo con gli appositi bulloni. Come nel caso di sanitari sospesi, se state montando il water fate il collegamento allo sciacquone, altrimenti collegate i flessibili alle relative uscite. Aspettate le solite 24 ore per far asciugare il silicone.

Completiamo la fase di montaggio con il lavabo. Nonostante possa essere sia con colonna sia sospeso, il montaggio del lavabo è unicamente al muro. Dovete applicare dei fori alla parete all’altezza di quelli presenti nella parte posteriore del lavabo. Fissate quest’ultimo alla parete utilizzando le viti o le staffe. Quindi siliconate la superficie del lavandino a contatto con il muro. Per finire l lavoro montate il sifone e collegatelo allo scarico. Se il vostro modello è comprensivo di colonna, non dovrete fare alcuna operazione particolare per montare quest’ultima: vi basterà semplicemente sistemarla al di sotto del lavabo.

Questo articolo vi è stata d’aiuto per montare sanitari da soli? Allora non perdete le altre guide su Fixool: potrete trovare tutte le informazioni di cui avete bisogno su installazione, riparazione di elettrodomestici e non solo. Volete montare in totale autonomia un citofono ma non sapete come fare? Andate sul nostro sito e scoprite come fare!

©2018-2019 Fixool

Comments

comments