Come fare le lamine agli sci in casa con il fai da te

Che cosa occorre-Come procedere-Avvertenze

sci
sci

In questa nostra guida vi insegneremo nel modo più pratico e semplice a fare le lamine agli sci in casa con il fai da te.

Con un po’ di accorgimenti, potrete effettuare la preparazione degli sci con il fai da te, direttamente a casa vostra. Non avrete dunque la necessità di portare i vostri sci presso un centro specializzato, con un notevole risparmio economico. La manutenzione casalinga dei vostri sci, potrà essere utile anche per effettuare alcune piccole aggiustature, fondamentali per la vostra prima sciata. Con l’inizio della stagione invernale, prima dell’apertura delle piste, sarà necessario eseguire una corretta manutenzione dei vostri sci. Questa operazione sarà di particolare importante, soprattutto per garantire la nostra incolumità e sicurezza, mentre sciando utilizziamo in nostri sci, che magari iniziano ad avere qualche anno.

Per quanto riguarda la preparazione degli sci, sono principalmente due le fasi di lavoro: si tratta della riparazione e della preparazione. Per quanto riguarda la seconda fase, parliamo di elaborazione. Nella prima fase si potranno cimentare lo skiman fai da te; questa fase riguarda ad esempio la preparazione e finitura della lamine punte e code,  che vi illustreremo in seguito. Altre operazioni che riguardano la prima fase sono ad esempio il tuning, la pulitura delle solette e delle lamine e il controllo, la lappatura della soletta, la sciolinatura, la spatolatura, la spazzolatura e la pulitura del fianco, le riparazioni varie e la levigatura per togliere l’eccesso di polietilene e la semifinitura.

La fase dell’elaborazione è invece un procedimento che potrà essere eseguito e portato a termine in un laboratorio specializzato, da un professionista del settore. Quindi cosa aspettiamo, tiriamo fuori i nostri sci dai nostri ripostigli e cantine ed andiamo ad effettuare le operazioni di manutenzione, seguendo con attenzione i nostri consigli.

Che cosa occorre

Se eseguiremo correttamente una serie di operazioni, importanti per la manutenzione dei nostri sci, non sarà necessario portare gli stessi, presso un centro tecnico specializzato, a rifare le lamine e il fondo. Sarà consigliabile in ogni caso, fare eseguire la manutenzione dei vostri sci da un professionista, una volta all’anno. Gli attrezzi che saranno necessari per effettuare un trattamento di controllo e manutenzione completa ai nostri sci, sono i seguenti. Vi serviranno prima di tutto un tavolo da lavoro, possibilmente dotato di morse; esse serviranno a tenere fermi gli sci e gli oggetti adatti.

Vi servirà poi della sciolina, una spazzola, una spatola e una serie di lime. Su internet troverete una serie di video tutorial che saranno in grado di illustrarvi questi strumenti. La manutenzione degli sci non andrà considerata come una cosa opzionale. Si tratta di un rito assolutamente indispensabile che vi aiuterà al mantenimento dell’efficienza di questi strumenti sportivi. La scorrevolezza degli sci è un fattore garantito dalla soletta, ovvero sostanzialmente il fondo degli sci. La tenuta degli sci, sarà invece garantita dalle lamine.

Come procedere

Per quanto riguarda la manutenzione delle lamine dei vostri sci, sarà necessario considerare principalmente due fattori molto importanti; l’affilatura e la regolazione degli angoli. Le lamine degli sci, tendono a perdere il loro filo in tempi relativamente brevi. Lo sci diventerà da un lato più governabile, ma allo stesso tempo assolutamente meno preciso. Questo avverrà soprattutto se effettuiamo delle sciate su dei fondi particolarmente duri. Il problema della perdita del filo delle lamine, non sarà semplicemente la perdita della tenuta dello sci. Se utilizziamo uno sci con delle lamine particolarmente usurate, prenderemo l’abitudine di sciare su uno sci che avrà caratteristiche molto diverse da uno sci appena preparato.

Per rifare le lamine dei nostri sci, dovremo prima di tutto fissare bene e in modo stabile la lima sulla squadretta. Non utilizzate le pinze a molla ma servitevi dei morsetti a vite. La lima andrà fissata sulla squadretta in modo che possa lavorare sulla lamina, con un angolo di circa 45 gradi. Tenete la squadretta, ben ferma ed appoggiata sulla soletta e tiratela in modo costante, con dei tratti lunghi. L’azione della lima dovrà tuttavia essere particolarmente leggera, fino a che essa continuerà ad incidere la lamina. Qualora la lima non dovesse incidere bene la lamina, non premete per perfezionare l’incisione, ma andate a verificare il motivo per il quale essa non lavora come deve.

Uno dei motivi potrebbe essere che il fenolo è ancora troppo in evidenza; oppure potrebbe succedere che tenendo in mano la lima, essa potrebbe essersi ingrassata, andando a pregiudicare l’abrasione. A questo punto dovrete pulire la lima con una spazzolina di rame e sgrassata, utilizzando il borotalco. Inoltre la lima potrebbe essere stata rovinata dal passaggio sulla lamina deteriorata dai sassi. Infine la lima potrebbe risultare usurata dal lavoro. In questo caso non possiamo che consigliarvi di cambiare spesso l’angolo di taglio. In questo modo la lima si consumerà, in modo omogeneo su tutta la sua superficie.

Avvertenze

Effettuare una corretta manutenzione delle lamine degli sci, non è assolutamente un procedimento facile. Per quanto riguarda la preparazione e l’affilatura delle lamine, esisteranno una serie di variabili che andranno a determinare la scelta dell’angolo da dare ad esse. Queste variabili saranno condizionate dalla capacità tecniche dello sciatore, dalle caratteristiche delle piste che vengono affrontate, la loro pendenza e il tipo di specialità sciistica che si affronta. Tuttavia l’angolo base effettivo da realizzare per le lamine, sarà di 90 gradi.

Qualora vogliate modificarlo, tenete presente i parametri sopra elencati. Nelle discipline più tecniche si tenderà a realizzare un angolo leggermente più accentuato. Nelle discipline sci più veloci, si tenderà al contrario a creare delle lamine con un angolo decisamente minore. Questa caratteristica sarà importante per favorire la scorrevolezza e l’inversione degli spigoli, quando si raggiungono delle alte velocità. Qualora le lamine dei vostri sci siano particolarmente rovinate o siano caratterizzate da zone temprate, dovrete usare delle lime diamantate. Questi strumenti andranno a ripianare le zone rovinate, togliendo la tempratura e favorendo il taglio della lima. Dovrete usare le lime con degli adeguati e particolari supporti, detti squadrette.

Fixool vi insegna ad effettuare una eccellente manutenzione fai da te dei vostri strumenti sportivi, per la vostra sicurezza personale.

©2017-2018 Fixool

Comments

comments