Installare pannelli fotovoltaici: come fare

installare pannelli fotovoltaici

Volete installare pannelli fotovoltaici ma i costi sono troppo elevati? Seguite allora i nostri consigli per ridurre le spese di installazione.

Gli italiani sono sempre alla ricerca di una soluzione che riduca i costi in bolletta. Dato che nel nostro Paese il sole non manca mai, molte famiglie hanno optato per i pannelli fotovoltaici. Ma come installarli? E in che modo risparmiare? Vediamolo.

Prendere la decisione corretta

Prima di installare un pannello fotovoltaico per la propria abitazione, è meglio capire quale sia l’utilizzo che ne volete fare e quale la sua destinazione. L’installazione, infatti, è soggetta a normative e procedure burocratiche che potrebbero influenzare la  vostra scelta.

Ad esempio, l’allacciamento del fotovoltaico alla rete elettrica nazionale può essere fatto solo da elettricisti abilitati da Enel distribuzione, la quale fornirà il preventivo al cliente. Inoltre, a seconda dei casi, può essere necessaria un’autorizzazione da parte del comune o, se vivete qui, del condominio.

La soluzione migliore per abbattere i costi è quella di acquistare un kit fotovoltaico, che contiene tutte le parti necessarie già assemblate e pronte per l’installazione. Generalmente un kit da 3 Kw contiene: 12/14 moduli fotovoltaici da 200, 250 o 300 Watt l’uno; un inverter di stringa monofase; un kit struttura di fissaggio con tutto l’occorrente per l’installazione; cavi solari con relativi connettori; quadri di protezione DC/AC.

Sia chiaro, stiamo pur sempre parlando di cifre di un certo spessore, tanto che il prezzo si aggira mediamente sui 3700€. Tuttavia il risparmio, rispetto all’acquisto di un impianto fotovoltaico nuovo, può arrivare anche al 40%.

Se decidete di installare pannelli fotovoltaici sul tetto avete diritto alle detrazioni fiscali. Se invece preferite fissarli in giardino o sul balcone, riducete al minimo la burocrazia, in quanto non è necessario alcun allacciamento o autorizzazione. In ogni caso potete valorizzare l’energia prodotta aderendo ai servizi del Gse di ritiro dedicato scambio sul posto.

Per altre installazioni casalinghe o informazioni su lavori fai da te, non perdete le utili guide presenti nel nostro sito Fixool.

©2018-2019 Fixool

Comments

comments