Comodini fai da te: come crearli

comodini fai da te
comodini fai da te

Quando la fantasia incontra la voglia di rinnovare si possono realizzare mobili e accessori per casa originali, come i comodini fai da te.

Alzi la mano chi, dopo qualche anno, non vorrebbe rinnovare la propria casa dandole un tocco nuovo? Le mani alzate sono tante ma perché è fisiologica quella voglia di cambiare qualcosa nella propria casa, rinnovandone l’arredo o sostituendo accessori o soprammobili.

Un grande esempio sono i comodini, capaci da soli di delineare il volto, il design della nostra camera da letto. E realizzare dei comodini fai da te può diventare un momento di pura fantasia che dona quel tocco esclusivo che stiamo cercando per casa nostra. Vediamo di seguito qualche esempio.

Occorrente e materiale per comodini fai da te

Abbiamo in casa una vecchia valigia? Perfetto! Niente di più semplice allora, può diventare il nostro nuovo comodino in pochi e semplici passaggi.

La parte un po’ più complessa sta nel creare un base d’appoggio, in questo caso una vecchia sedia opportunamente carteggiata e riverniciata potrebbe fare al caso nostro.

Si parlava di vecchia sedia, perché non farla diventare il nostro nuovo comodino fai da te allora. Nella sua semplicità una libreria a forma di cubo può diventare il nostro nuovo comodino fai da te, semplicemente tassellata a muro alla giusta altezza. Un altro esempio di stile molto all’avanguardia e particolare è realizzare un comodino con una cassetta della frutta in legno. Un vecchio tavolino da salotto può diventare il nostro nuovo comodino in pochi minuti, anche solo posizionandolo accanto al letto, se lo stile con cui è rifinito non ha bisogno di essere cambiato. Vogliamo dare un tocco industriale alla nostra camera da letto? Niente di più immediato che utilizzare come comodino un bidone da olio in metallo, opportunamente ripulito e riverniciato. Un’altra idea davvero originale può essere data dall’utilizzo di una scaletta a tre gradini in legno come comodino.

Consigli e avvertenze

Non è detto che i nostri vecchi comodini non possano tornarci utili, magari cambiandone l’aspetto potrebbe cambiare tutto. I comodini già in nostro possesso possono essere riverniciati, mettendo in gioco tutta la nostra fantasia e si possono ottenere dei risultati davvero notevoli.

Però non sempre questa operazione è possibile, bisogna valutare un fattore importante che è quello dei materiali. Se i nostri arredi sono costruiti in pannelli di truciolato e non in legno, l’operazione di trattamento esterno è complessa e non fornisce quasi mai ottimi risultati, quindi è meglio optare per la sostituzione.

Per quello che riguarda la realizzazione di nuovi comodini, il migliore consiglio che si può fornire è quello di approvvigionarsi dei materiali prima di iniziare il lavoro e optare sempre per prodotti di qualità come le vernici che riusciranno a garantire un risultato ottimale e duraturo.

Procedimento per creare comodini fai da te

Il procedimento per la realizzazione di un comodino fai da te cambia a seconda del nostro indirizzo.

Se vogliamo realizzare un comodino con una vecchia valigia basterà posizionare la valigia sulla base scelta e avvitarne il fondo.

Se si realizza un comodino con una scaletta, l’ideale è sempre procedere con la carteggiatura e la verniciatura a scopo sia estetico che protettivo.

Particolare è il caso di un comodino realizzato con un bidone di olio. Partire innanzitutto dalla pulizia e il miglior prodotto da utilizzare in questo senso è il gasolio, per poi passare ad uno sgrassatore efficace. Il bidone così pulito sarà pronto per essere utilizzato o verniciato.

Per qualsiasi informazione sulle nostre guide visitare il sito Fixool: scopri con noi come migliorare la tua casa con il fai da te.

©2018-2019 Fixool

Comments

comments