Come utilizzare la domotica per la sicurezza di casa

domotica antifurto

State cercando il sistema di antifurto che possa garantire la migliore protezione alla vostra abitazione? Indubbiamente, al giorno d’oggi, la maggiore sicurezza vi sarà fornita da un impianto domotico,

Data la maggiore frequenza con cui si verificano negli ultimi tempi furti e rapine, sono molte le persone che scelgono di dotare la propria abitazione di un sistema di videosorveglianza o di antifurto. Questi svolgono al meglio la loro funzione, ma non rappresentano una sicurezza completa. Pensate al caso in cui un intruso riesca ad entrare in casa vostra nel momento in cui voi siete lontani da essa. Come sarebbe possibile capire la presenza dei ladri? Per risolvere il problema ci si può affidare ad un impianto domotico.

Domotica e smart home

La domotica è la scienza che si occupa di migliorare la qualità della vita all’interno delle nostre case. Ciò avviene attraverso l’automatizzazione di qualsiasi elettrodomestico o dispositivo presente all’interno dell’abitazione. Sarà possibile dunque accendere le luci, azionare la lavatrice, regolare la temperatura nelle stanze, o tanto altro ancora, semplicemente con pochi clic su un display. Questo può essere rappresentato da uno schermo dedicato, ma anche da un normale smartphone o computer.

La domotica quindi, attraverso un’interfaccia user friendly, permette di gestire rapidamente tutti i dispositivi ad essa collegati. Grazie a questa si vive dunque in una “casa intelligente” o, per dirla all’inglese “smart home”. Uno dei vantaggi associati alla domotica è quello della comodità. Azioni che prevedono la presenza fisica in casa, o lo spostamento da una stanza all’altra, possono essere compiute anche a chilometri di distanza avendo tutto sotto controllo. Ciò è molto importante anche per un altro aspetto: quello della sicurezza.

Antifurto e domotica

I rischi di furti in casa, purtroppo, sono sempre di attualità. La soluzione più semplice per disincentivare questa pratica è quella di spegnere tutte le luci e di abbassare completamente le tapparelle quando non si è in casa. Chi può permetterselo si affida poi ad un sistema di antifurto o di videosorveglianza. In case particolarmente grandi il coordinamento di tutti questi elementi potrebbe creare qualche problema. Con un impianto domotico tutto diventerebbe sicuramente più semplice.

Attraverso la domotica, infatti, è possibile coordinare l’azionamento delle luci, delle tapparelle e dell’allarme antifurto, avvalendosi di un unico dispositivo tecnologico. Risulta evidente che una cosa del genere è impensabile con un sistema di antifurto tradizionale. Inoltre, a differenza di quest’ultimo, la casa è ulteriormente protetta anche quando si è fuori. Qualsiasi dimenticanza potrà infatti essere corretta attraverso pochi clic sul sistema collegato allo smartphone o al tablet. Non solo, l’impianto domotico è anche in grado di avvisare l’utente in caso di problemi. Nel caso in cui scatti l’allarme, infatti, il proprietario della casa a rischio riceverà un SMS o una Email sul proprio telefonino o computer.

E se invece si dovesse trattare di un falso allarme? Anche in questo caso non c’è nessun problema. Sarà possibile visionare le telecamere in tempo reale e disattivare l’antifurto all’occorrenza, anche se ci si trova a diversi chilometri di distanza.

Vi servono altre informazioni sulla domotica? Le trovate su Fixool!

©2017-2018 Fixool

Comments

comments