Come diventare tecnico di domotica

Tra le differenti figure professionali che appartengono al mondo della domotica, quella del tecnico di domotica è tra le più interessanti visto il settore in continua crescita e gli ottimi sbocchi professionali. Al momento è una delle professioni maggiormente innovative e richieste nel mercato di impiantistica.  In questo articolo scopriremo chi è il tecnico di domotica e qual è il percorso per diventarlo.

Chi è il tecnico di domotica

Il tecnico domotico ha il compito di creare e implementare soluzioni tecnologiche con l’obiettivo di una integrazione intelligente dei vari dispositivi, in linea con le esigenze dell’utente e le caratteristiche dell’ambiente. Questa figura professionale ha un ruolo di primo piano nelle varie attività necessarie per l’installazione di un sistema domotico: dalla progettazione e programmazione dell’impianto fino alla sua installazione e manutenzione.

Il system integrator è possibile definirlo come una figura intermedia tra il progettista e l’installatore elettrico. Deve essere in grado di svolgere differenti mansioni, tra cui in particolare

  • Analizzare scenario domotico: il tecnico di domotica deve saper cogliere le esigenze e i bisogni del cliente e riuscire a conciliarli con le caratteristiche dell’ambiente su cui andrà ad intervenire;
  • Configurare sistema domotico: occorre poi determinare le componenti fondamentali per la progettazione e realizzazione del sistema domotico, definendo tempi, costi e risorse necessarie;
  • Installare sistema domotico: il system integrator deve svolgere le operazioni di cablaggio (effettuare i necessari collegamenti elettrici tra i componenti dell’apparecchio o dell’impianto), montaggio e trasmissione del sistema domotico in rapporto alla tipologia di ambiente;
  • Gestire sistema domotico: il tecnico di domotica ha il compito, infine, di occuparsi della manutenzione periodica e dell’eventuale riprogrammazione del sistema in caso di malfunzionamento.

tecnico di domotica

Come diventare tecnico di domotica

Il tecnico domotico o system integrator deve essere in possesso di conoscenze specifiche in ambio elettrico ed elettrotecnico e avere, inoltre, una ottima base informatica. Questa figura professionale, dunque, necessita di un percorso formativo ben preciso che presenta la possibilità di percorsi differenti.

La formazione di un tecnico dei sistemi domotici può cominciare alle scuole superiori. Esistono Istituti Tecnici dall’offerta formativa innovativa che offrono un corso professionale di impianti civili e industriali. Questo percorso ha la durata di cinque anni ed è indirizzato verso le più moderne tecnologie dell’automazione.

Per quanto riguarda le facoltà universitarie, invece, sono stati introdotti corsi specifici per la progettazione di sistemi smart sia nel percorso di studi  di Ingegneria che di Architettura. Passando alle facoltà universitarie, sia nel piano di studi di Ingegneria che in quello di Architettura sono inseriti corsi specifici per la progettazione di sistemi smart.

Se invece si vuole avere una preparazione sempre a 360 gradi, ma compiere un percorso più breve, si può scegliere di formarsi e qualificarsi dopo il diploma iscrivendosi ad una Accademia. Dal momento che il settore dell’home automation è in forte crescita, sono stati creati vari corsi professionali che permettono di ottenere un certificato di qualifica professionale che abilita ad esercitare questo mestiere. I corsi delle Accademie sono creati appositamente da aziende produttrici di soluzioni domotiche che propongono corsi intensivi in modo tale da acquisire nel minor tempo possibile le competenze necessarie.

Questi percorsi di studi offrono diverse opportunità. Il tecnico di domotica può lavorare all’interno di studi di progettazione, di ingegneria o di architettura; può, inoltre, lavorare in aziende specializzate  nel settore o scegliere di diventare un System Integratore freelance, operando come libero professionista per società e organizzazioni.

Per ulteriori approfondimenti sulla domotica e molto altro, andate sul sito di Fixool!

© 2018-2019 Fixool

Comments

comments