Cerco lavoro come idraulico: rivolgiti a Fixool

Cerco lavoro come idraulico
Cerco lavoro come idraulico

Se è da tempo che ti ripeti: cerco lavoro come idraulico, ma non trovo nulla, allora Fixool è quello che fa per te. Ma prima di rispondere a questa annosa domanda, cerchiamo di inquadrare come si svolga l’attività dell’idraulico e quali siano le competenze specifiche che deve possedere, a seconda che voglia lavorare in proprio o come dipendente di una ditta.

Cosa fa l’idraulico?

Fondamentalmente, per svolgere la professione di idraulico è necessario possedere dei requisiti e delle capacità fondamentali. Prima di comprendere quali sono tali requisiti e le capacità che un idraulico deve avere, conviene definire brevemente l’attività dell’idraulico.

L’attività dell’idraulico è stata regolamentata da un decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 2008. Viene così definito:

Quell’operaio che si occupa di impianti idraulici e di conduzione del gas in abitazioni ed edifici per quanto riguarda gli aspetti di installazione, messa in sicurezza, manutenzione, riparazione, regolazione di flussi e portata. Specificatamente, costituiscono oggetto del lavoro dell’idraulico le tubature di acque reflue, gli impianti di riscaldamento, di acqua potabile e sanitaria.

In sintesi, dunque, l’idraulico è un professionista esperto di impianti idrici e sanitari. Deve possedere dunque una buona esperienza nel saper progettare, installare, gestire e curare la manutenzione di impianti di riscaldamento, condizionamento e conduzione di acqua e vapore in abitazioni ed edifici.

In pratica, i requisiti personali e burocratici che un idraulico deve possedere implicano una buona dose di responsabilità, soprattutto se si vuole svolgere questa attività in proprio anziché essere dipendente di un’impresa o di una società di servizi.

Lavorare in proprio o come dipendente

Il fatto di dover possedere competenze pratiche e teoriche per la progettazione e realizzazione degli impianti, implica che l’idraulico debba possedere notevoli conoscenze di base. A tale proposito le condizioni cambiano se si ha intenzione di svolgere l’attività in proprio piuttosto che lavorare per un’impresa.

Nel primo caso sarà necessario possedere un titolo di studio equipollente alla laurea perché si deve essere in grado contemporaneamente di progettare e realizzare impianti. Nel secondo caso può essere sufficiente aver terminato la scuola dell’obbligo oppure avere conseguito un diploma di scuola superiore ed aver effettuato un determinato periodo di tirocinio o di apprendistato.

In genere, tale periodo ha la durata di tre anni per chi ha terminato la scuola dell’obbligo e di uno se il tirocinio avviene al termine della scuola superiore. Naturalmente si deve trattare di periodi retribuiti con regolare contratto. Se poi si preferisce imparare la professione sui banchi di scuola è sufficiente iscriversi a corsi di formazione professionale per idraulici organizzati in genere da enti o amministrazioni locali.

In ogni modo per fare l’idraulico è indispensabile avere esperienza nel settore. Per cui è obbligatorio effettuare un periodo di pratica per dare avvio all’attività. In genere, si parte con un periodo di affiancamento ad un valido professionista in grado di insegnare, spiegare e mostrare tutto ciò che è necessario fare per la cura, progettazione, realizzazione, manutenzione e riparazione degli impianti idrici e sanitari. E non solo quelli, visto che al giorno d’oggi gli impianti sono realizzati con criteri che debbono rispettare normative e legislazioni vigenti in termini di gestione e sicurezza.

Le competenze dell’idraulico

Tutti questi elementi accrescono le competenze e le capacità dell’idraulico, che rispetto al passato non può più essere definito come il semplice e classico tubista. Il bravo professionista deve essere in grado di progettare e montare un intero impianto di acqua o gas e di saperne curare la gestione e manutenzione.

In definitiva le capacità che un idraulico deve possedere sono organizzative e operative. L’organizzazione prevede infatti competenze nella preparazione e nella pianificazione delle fasi di progettazione e svolgimento del lavoro. L’operatività riguarda le capacità di montaggio, installazione, manutenzione, collaudo e analisi delle attrezzature e dell’impianto da realizzare.

Tali competenze riguardano fondamentalmente l’idraulico che intende svolgere l’attività in proprio. Ciò accresce anche le entrate economiche oltre che il livello di responsabilità. In ogni modo, anche l’idraulico che svolge l’attività con un’impresa di servizi deve possedere conoscenze qualificate per effettuare il proprio lavoro, anche se a tale livello può avere un ruolo puramente esecutivo.

Cerco lavoro come idraulico: come fare?

Come fare dunque per cercare lavoro come idraulico? Grazie ai principali motori di ricerca, come ad esempio Google, è possibile collegarsi a diversi siti di ricerca di lavoro dove sono disponibili un’infinità di proposte a seconda del livello di professionalità richiesta e della località in cui si vuole operare. Per chi ama viaggiare è anche possibile cercare opportunità di lavoro anche all’estero. Nel qual caso, fra le competenze aggiuntive l’idraulico dovrebbe conoscere almeno una lingua straniera.

Per chi svolge attività e vuole ampliare i propri orizzonti di clientela può approfittare delle frontiere del web creando un proprio sito Internet, oppure iscrivendosi a qualche app appropriata, oppure ancora iscrivendosi a Facebook.

Partendo dal presupposto che molti potenziali clienti utilizzano Internet per cercare un idraulico, la presenza sui motori di ricerca rappresenta un sicuro fattore di successo per essere subito e facilmente reperibili. La scheda Google My Business e la presenza su Google Maps è determinante.

Ciò però non basta, perché bisogna sapersi posizionare nei motori di ricerca ai primi posti in modo tale da comparire nelle prime posizioni grazie alle parole chiave presenti nel proprio sito o nella presentazione della propria attività. In tal caso, l’idraulico dovrà illustrare tutti i servizi offerti specificando le attività più pertinenti, magari accompagnati da foto e articoli riguardanti lavori già svolti, oltre a mostrare le proprie conoscenze specifiche. Il portale deve essere dunque aggiornato e ben strutturato.

Tra i siti maggiormente qualificati c’è Fixool, una piattaforma che offre la registrazione gratuita a tutti coloro che desiderano aderirivi. Entrando a far parte di questo database, trovare lavoro come idraulico non è mai stato così semplice: per maggiore informazioni contattaci!

© 2018-2019 Fixool

Comments

comments