Addolcitore acqua: consigli su come installarlo

addolcitore acqua
addolcitore acqua

Come fare ad installare un addolcitore d’acqua velocemente e senza il supporto di un tecnico professionista? Ecco una pratica guida per poter effettuare l’operazione in totale autonomia.

Anzitutto, prima di iniziare l’installazione per l’addolcitore d’acqua, accertatevi di leggere sia il libretto in dotazione sia le indicazioni che accompagnano l’apparecchio, in modo da poter svolgere il lavoro in maniera ottimale.

Montaggio addolcitore d’acqua

Una volta pronti ad iniziare l’installazione dell’addolcitore d’acqua, dovete iniziare chiudendo l’acqua e spegnendo gli apparecchi di riscaldamento. Successivamente, aprite tutti i rubinetti e le condotte esterne, così da procedere a svuotare i tubi dell’acqua prima di installare l’addolcitore. Ricordatevi inoltre di posizionare l’apparecchio in una zona che sia asciutta, sicura e a livello.

Quasi tutti gli addolcitori sono dotati di due serbatoi, che dovranno essere disposti l’uno all’altro. Una volta effettuata questa operazione, misurate la lunghezza tra il tubo dell’acqua fredda e gli attacchi dell’addolcitore sul relativo serbatoio: tagliate dunque un tubo di rame di quella lunghezza e saldate bene i raccordi alle relative estremità.

Passiamo adesso all’installazione del il tubo di scarico sulla testa dell’addolcitore d’acqua: dobbiamo attenerci alle indicazioni del libretto in dotazione. Bisogna montare il tubo attaccato sul fianco del serbatoio e collegarlo poi ad uno scarico, senza dimenticarsi di mettere una valvola di bypass su quella di testa dell’addolcitore.

In seguito, regolate le viti sui morsetti d’acciaio con l’aiuto di un apposito cacciavite, mettendo così la valvola all’interno della sua sede. Prima di procedere ad installazione dell’addolcitore, dovete avere la sicurezza di essere in possesso di cacciavite e le chiavi inglesi. Collegate il tubo di rame che porta alla valvola bypass, utilizzando poi una chiave per fare in modo di chiudere i raccordi del tubo di alimentazione, ma prestando massima attenzione a non stringerli troppo.

Al termine di questa operazione, dovete pensare a collegare il tubo di rame, proveniente dall’addolcitore, ai tubi dell’acqua. A questo punto riaprite l’acqua di casa e accendete nuovamente gli apparecchi per riscaldarla. Inserite adesso la valvola di controllo e  aggiungete circa 15 litri di acqua nel serbatoio contenente la soluzione salina. Impostate poi l’addolcitore nella fase di contro-getto e la valvola di bypass in posizione di servizio.

Quando apparirà un flusso costante  nel tubo di drenaggio, non perdete tempo e aprite la valvola di ingresso dell’acqua: fate poi funzionare l’addolcitore con un ciclo completo. Infine provate il sistema, prestando molta attenzione a verificare se vi sono eventuali perdite. Se avrete seguito tutte le indicazioni riportate da questa rapida guida, potrete, una volta terminata l’operazione di installazione, utilizzare finalmente il vostro addolcitore d’acqua senza intoppi in futuro.

Non dimenticare di consultare il nostro sito Fixool : al suo interno puoi trovare i migliori consigli per i manutenzioni e riparazioni domestiche da poter svolgere in totale autonomia.

©2018-2019 Fixool

Comments

comments